Comunicati Stampa

Mercoledì a Mondofitness contro la violenza sulle donne

Gordini Terry Salvamamma

COMUNICATO STAMPA FPI

La Boxe Femminile tricolore continua a essere grande protagonista. Dopo l’impresa delle Baby Azzurre, capaci di conquistare 10 medaglie (4 ori, 1 argento e 5 bronzi) agli ultimi Europei Junior e Youth di Assisi, la Noble Art italiana vedrà il Capitano della Nazionale Elite, Terry Gordini, guest star di un importantissimo evento benefico che avrà luogo a Roma (29 Luglio H 18,30) presso le strutture di MondoFitness, l’ormai storica Arena del Wellness Estivo della capitale.

Trovare il coraggio di denunciare prima che sia troppo tardi: è questo il messaggio dello spot “Provaci con me!”, ideato e prodotto dalla Federazione Pugilistica Italiana in collaborazione con Factotum Art per promuovere il progetto la “Valigia di Salvataggio” dell’associazione Salvamamme a sostegno delle donne vittime di violenza.

A Mondofitness, mercoledì 30 luglio, dalle 18,30 in poi, in scena una performance pugilistica con eccezionali ospiti per la serata charity a sostegno dell’importante progetto di Salvamamme. In prima fila ci sarà Terry Gordini, vice campionessa mondiale e campionessa italiana in carica dei 51 kg, capitano della nazionale femminile di pugilato e protagonista dello spot di Salvamamme. Con lei il tecnico responsabile delle Nazionali Italiane Femminili di Pugilato, Emanuele Renzini. E tra gli altri sportivi presenti il giovanissimo Dennis Foggia, che gareggia nella categoria PreMoto CIV 250 Under 15: l’esordio nella categoria gli ha subito regalato una grande soddisfazione, ovvero la vittoria di quest’anno al Mugello nella prima gara della stagione.

Fashion Show della stilista Laura Froio a seguire press le tre piscine del villaggio, a cura di Ma.Ma.Management con la collaborazione dell’hair-stylist internazionale Michele Spanòe il suo staff. Perché anche il mondo della moda, con il direttore generale di AltAroma Adriano Franchi, si mobilita contro la violenza sulle donne.

Quindi degustazioni di “Prodotti Tipici Eccellenti” e un goloso apericena: il tutto con l’obiettivo di raccogliere fondi per soccorrere in tempo reale le donne vittime di violenza con consulenze psicologiche, legali e soprattutto un momentaneo luogo sicuro, un nuovo telefonino con sim, un trolley pieno di oggetti di prima necessità che evitino, a quante appena fuggite o uscite dall’ospedale dopo le prime cure, di tornare in una casa pericolosa dove spesso le loro cose sono state già devastate.

Un incentivo, questo, per non recedere dalla denuncia, non subire pressioni e rivolgersi ai centri antiviolenza.

“Salvamamme – spiega la presidente Grazia Passeri - che da quindici anni si occupa di violenza contro le donne, ringrazia Mondofitness che è sempre al suo fianco per i diritti inalienabili di ogni persona”.

Evento che sarà impreziosito da un'esibizione di Boxe competition, organizzata e curata dal Maestro Massimo Barone e lo staff dell'ASD Galdiators.

Milena Tronto e Ring Side una storia tricolore

 

 

TRONTO

Record per Il Ring Side Boxing Club di Rimini  che conquista il terzo Titolo Nazionale dell’anno

Domenica 20 luglio a Sequals è andato in scena il Titolo Italiano femminile dei supergallo trasmesso su Raisport 2 alle ore 23,55.

Hanno infatti incrociato i guantoni sul ring Milena Tronto della scuderia Ring Side B.C. riminese e Elga Comastri del Team Bolognese Boxe Le Torri.

Nemmeno il tempo di entrare nel vivo del match e Milena Tronto, incalzante e dai colpi più pesanti dell’avversaria, metteva al tappeto con uno splendido gancio sinistro di incontro Elga Comastri. La forte combattente bolognese si rialza e dopo le prime due riprese di sofferenza riesce a superare il momento difficile imposto dalla Tronto. Il terzo round, invece,  è vinto dalla Comastri e, a questo punto, il pubblico si rende conto di poter assistere ad una sfida di alti contenuti e fortemente spettacolare.  Il match si fa avvincente e duro per i continui scambi tra le due atlete e per il ritmo infernale imposto principalmente dalla Tronto. Terminata la decima ripresa il verdetto è unanime e incontestabile: Milena Tronto è la nuova Campionessa d’Italia dei supergallo.

La Cintura d’Oro è indossata per la sesta volta nella storia del pugilato nazionale da un riminese, infatti nel 1934 Eldeweiss Rodriguez divenne il primo riminese detentore del massimo  titolo nazionale, poi fu la volta, nel 1977 di Alfio Righetti, nel 1979 di Pira, nel 1981 , Walter Cevoli 1983,di Loris Stecca, nel 1995 di Maurizio Stecca. A parte Rodriguez tutti gli altri pugili sono stati allenati dal Mestro Elio Ghelfi che, curiosità, fu anche il Maestro di Morelli  che è il tecnico di Milena Tronto.

La nuova linfa vitale della Campionessa è stata trasmessa sul piano tecnico-tattico dal brillante lavoro del Maestro  Morelli, mentre per la preparazione atletica dall’allenamento condotto dal il Prof. Zignani e infine le “mani” del fisioterapista Gianfranco Borrillo hanno rimesso in sesto una condizione tendinea della mano sisnistra di Milena che sarebbe stata altamente limitante.

Il lavoro svolto in palestra dal Maestro Morelli, dai Trainer Scarpellini e Ghigi e dal prezioso contributo del Prof. Nicola Zignani ha fatto si che la scuderia Riminese conquistasse negli ultimi otto mesi ben tre Titoli Nazionali. Il primo con Manfredonia Valentino che vince gli ultimi Campionati Assoluti ed attualmente è il mediomassimo della squadra Azzurra, il secondo è il Titolo Italiano dei Medi con Matteo Signani e il terzo a Sequals con Milena Tronto.

La Società Ring Side B.C. Riminese si conferma su più fronti come importantissima realtà pugilistica d’Italia.

Il programma di sabato a Casteggio. Clou :Giacon-Williams

Diretta su Sportitalia  dalle ore 21

Leggi tutto: Il programma di sabato a Casteggio. Clou :Giacon-Williams

Sabato a Casteggio(Pv) sul ring Giacon per il Continental Wba

SABATO 19 LUGLIO A CASTEGGIO LUCA “BLACK MAMBA” GIACON CONTRO WILLIAMS

Leggi tutto: Sabato a Casteggio(Pv) sul ring Giacon per il Continental Wba

Comunicato stampa Boxe Loreni da Piacenza

COMUNICATO STAMPA DEL 20 GIUGNO 2014

Appena dopo la sconfitta calcistica dell'Italia contro il Costa Rica parte un'interessante serata organizzata dalla Boxe Loreni al Palasport di Piacenza.

Il primo match è il derby tra i pugili di Parma Roberto Priore 5(1)+ 3- e Cristian Pastarini 3(1)+ 1-. Priore sembra aver ritrovato la velocità e la precisione di un tempo. Pastarini, 11 anni più dell'avversario, a volte è parso affaticato, ma ha comunque tenuto le 6 riprese, vinte ai punti da Priore che al verdetto si commuove.

Pesi leggeri: Daniele Limone 11(4)+ 2-, dopo l'esperienza alle WSB, incontra Elemir Rafael 27(5)+ 81- 2=. Buon test per Limone che vince senza preoccupazioni dopo soli 57 secondi dall'inizio del match per KOT.

Esordio senza canotta per Vittorio Parrinello, per anni dilettante azzurro più volte medagliato. Vittoria alla 3 ripresa per lui per KOT contro Ambroz Horvath 0+ 29- 1=.

Salgono quindi sul ring Massimiliano Ballisai 16(10)+ 2- e Francesco Acatullo 5(1)+ 1- 1=. Match impegnativo per entrambi fino a metà della 6 ripresa quando Ballisai tirando fuori una grinta eccezionale, mettendo in seria difficoltà il pugile di Pavia. Ballisai vince ai punti.

È quindi il momento del match clou. Paolo Lazzari 15(3)+ 0- 2=, kg 66,500 e Antonio Moscatiello 16(11)+ 2- 1=, kg 65,800 entrambi 31enni, che si affrontano per il vacante titolo italiano pesi welter.

Il match è discretamente equilibrato e i due pugili mostrano grande valore. Forse più tecnico Lazzari, mentre Moscatiello è più un picchiatore. Il pubblico si fa sentire e l’incontro è molto equilibrato. Alla terza ripresa però, un gancio del milanese spegne Lazzari e lo manda al tappeto in maniera netta. Grande preoccupazione, mentre i tifosi di Moscatiello vengono inviati a non salire sul ring per festeggiare, come vorrebbero fare in maniera un po’ irruenta. Fortunatamente Lazzari si riprende poco dopo. Moscatiello è quindi il campione italiano pesi welter.

Ufficio Stampa Boxe Loreni

Anna Sgarbi