L'angolo del Pirata

Carl Froch:- Sbagliato farmi affrontare George Groves: Non è alla mia altezza

FROCHh CarlIl pluricampione dei supermedi ritiene Groves uno sfidante  supervalutato

 

Leggi tutto: Carl Froch:- Sbagliato farmi affrontare George Groves: Non è alla mia altezza

Telecronisti di pugilato: Mattioli c'è ancora .

Lettera per : E' una Tv senza anima 

 

 

Ho letto con attenzione, condividendone appieno i contenuti, l’articolo del Sig. Sabatini.

Non ci sono più telecronisti di pugilato ed è vero. Tuttavia nella fattispecie, dopo un rapido controllo presso frequentatori del mondo televisivo, ho appurato che Mario Mattioli ha solo sospeso le telecronache con le quali ci  accompagna  ormai da venti anni per ragioni prettamente personali oltrechè  di ordine professionale,.

Mattgioli MarioCredo che le motivazioni siano diverse: di ordine interno e di rapporti con la sua Azienda e queste rientrano nella sua sfera privata, ma anche per motivi di ordine prettamente tecnici legati al mondo attuale del pugilato.

Da quello che è emerso sembra che Mattioli non sia d’accordo sulla gestione attuale della disciplina, che non gradisca la frattura tra Federazione e Mondo Professionistico,  che non comprenda l’immobilismo sulle problematiche proposte dall’AIBA  e non accetti  l’abbandono in cui versano i professionisti e l’esiguità degli spettacoli proposti.

Io stesso per anni sono stato vicino e lo sono tuttora a diversi organizzatori ed allo stesso giornalista e so bene quante volte hanno potuto proporre in Rai incontri “improponibili” grazie alla disponibilità di Mattioli che pur  constatando l’esiguità del prodotto proposto, riusciva comunque a salvare la riunione e con essa la sopravvivenza del promoter. Forse sbagliando  - e lo sostengo io -  perché con una maggior durezza avrebbe fatto capire che non era quello il modo di gestire il pugilato.

Chi è in questo mondo da tanti anni sa bene quanto Mattioli sperasse di avere finalmente un interlocutore attendibile nella Lega Pro anche se fu lui stesso a contestare  fermamente una certa “facilità” da parte dell’allora DG Nori nel proporre programmi annuali con in dote addirittura oltre un milione di Euro !!

Sappiamo tutti come è finita l’avventura della Lega e rimane difficile intravedere barlumi di luce anche con la presidenza prestigiosa del Dott. Del Greco, non certo per poca competenza ma proprio perché l’unica panicea in grado di salvare il pugilato è  crudamente solo di ordine economico.

Proprio per queste ragioni ma non sono le sole  e non credo di sbagliare, Mattioli si è allontanato – si spera temporaneamente - dal pugilato: alcune voci sostengono che dopo l’estate potrebbe essere di nuovo al suo posto.

Tuttavia so con certezza, frequentandolo sia pure saltuariamente, che sta lavorando seriamente ad un progetto televisivo dedicato al pugilato; non sono in grado di saperne i particolari ma potrebbe essere realmente una concreta possibilità di salvataggio della disciplina .

 

Tommaso Pocchi 

 Giornalista

Bob Arum:-Chavez jr contro Golovkin? Perchè no!-

Dopo  il match con Vera  il progetto è fattibile!

Leggi tutto: Bob Arum:-Chavez jr contro Golovkin? Perchè no!-

Teon Kennedy contro Vinan questa sera ad Atlantic City

Kennedy vuole ripartire dopo la sconfitta contro Rigondeaux

 

Leggi tutto: Teon Kennedy contro Vinan questa sera ad Atlantic City

Il Wbc duro contro Alvarez: -Abbandona il titolo Wba!-

WBC  intransigente  

 

 



Saul "CaneAlvarez el canelo Saullo" Alvarez  è in allarme!Ieri ha ricevuto dalla Wbc la conferma che  l’Ente non gli permetterà di detenere anche il titolo Wba.

“Canelo” era stato corretto nei confronti  della sua prima sigla. Il suo manager Reynoso aveva segnalato a Città del Messico che l’atleta  sarebbe andato a Panama a ritirare la cintura , ma la risposta è stata di chiusura : Alvarez ha 30 giorni o poco più per abbandonare la Wba oppure il Wbc ufficializzerà la decadenza dal titolo.

Ora Alvarez ha due strade. La prima è di andare in persona  con il capo cosparso di cenere a pregare personalmente  il presidente Sulaiman di concedergli una deroga almeno fino al prossimo match , oppure sperare  che la Wba , attraverso il presidente esecutico Mendoza ,trovi un accordo ufficiale con il Wbc

Il WBC ha recentemente privato del titolo  WBC il campione dei super medi Andre Ward solo per il fatto che, in presenza di un infortunio, non potrà combattere fino a fine anno. Una decisione  dura e  intransigente. Alvarez ha degli ottimi rapporti personali con Sulaiman…..basteranno?